Dopo la vicenda Inter – Saras, Berlusconi vende il Milan a Mr. B…

Come sappiamo il mondo del calcio e della finanza sono intrecciati in modo indissolubile, ma a volte si osservano transazioni al limite dell’incredibile.

Il milan dovrebbe essere acquistato da una cordata cinese, di cui si conosce ben poco a livello finanziario visto il patrimonio limitato di cui dispone e per questo motivo tale cordata sarà finanziata a tasso quasi zero da un fondo offshore americano i cui proprietari sono ignoti.

In pratica un fondo speculativo americano ha deciso di prestare denaro ad una società cinese di cui quasi nessuno conosce la natura, per acquistare una società calcistica che è ovviamente un investimento a perdere.

Insomma è il sogno di tutti trovare un fondo che ci presti milioni di euro a perdere da usare a nostro piacimento ma ovviamente non si tratta solo di calcio (vedi approfondimento del sole 24 ore).

Ovviamente il denaro non andrà alla società milan ma nelle casse di fininvest, cioè la cassaforte della famiglia proprietaria del club.

Non è la prima operazione finanziaria strana del mondo calcistico, nel 2006 (ne pieno della bufera calciopoli) la società Inter era oberata di debiti con risultati sportivi non in linea con il bilancio.

In quella situazione la famiglia Moratti quotò in borsa la società di famgilia (la SARAS) a prezzi gonfiati (vedi approfondimento di milano finanza) raccogliendo soldi dagli investitori (privati, banche, fondi di investimento e fondi pensione) che vennero girati nel bilancio dell’inter per ripianare i debiti.

Nel frattempo gli investitori della saras si ritrovano con perdite oltre il 50% (vedi titolo) mentre il denaro è stato utilizzato per costruire la squadra che da li a qualche anno vinse la champions league, salvo poi tornare ai vecchi problemi di bilancio e di finanza allegra ed essere ceduta definitivamente.

Insomma in questi anni sulle due sponde calcistiche del naviglio ne sono successe di vicissitudini finanziarie e oggi Berlusconi, guardandosi allo specchio, venderà a Mr. B…

CONTI CORRENTI A CONFRONTO: ECCO I MIGLIORI (CLICCA)

Copyright © World Today Magazine – Riproduzione consentita segnalando il link e il nome della fonte

Precedente Il debito mondiale è il triplo del PIL globale Successivo Busta arancione: per i lavoratori registrarsi sul sito INPS per avere data e importo della pensione