Il debito mondiale è il triplo del PIL globale

I dati che riportiamo dimostrano che il sistema economico ad oggi è un grande castello di carte che sta in piedi per un sottile equilibrio, purtroppo dagli anni 80 (per risolvere il problema inflattivo) il mondo ha iniziato a vivere a debito con generazioni che si sono arricchite indebitando quelle future (cioè quelle attuali), vivendo sopra le proprie aspettative con debito che sarebbe stato pagato dai propri figli che però non avrebbero beneficiato della ricchezza creata da questo debito, se non indirettamente grazie alle proprie famiglie.

La giustizia sarebbe far pagare questo debito a chi ne ha beneficiato ma in realtà quelli di cui ne hanno beneficiato sono anche le generazioni più anziane che si tengono stretta questa ricchezza, facendo pagare il tutto alle nuove generazioni, ecco spiegata la situazione attuale.

Ricordiamo che ad ogni debito corrisponde ovviamente un credito, i crediti sono i risparmi investiti in titoli, fondi, polizze, fondi pensione che finanziano i debiti stessi in cambio di interessi, ma se nel mondo questi debiti sono il triplo del PIL (cioè della ricchezza creata), significa che il sistema non funziona perchè questo debito non genera ricchezza reale ma solo ulteriore debito per ripagare quello precedente in un circolo vizioso che non può continuare in eterno.

PER APPROFONDIRE QUESTI CONCETTI VEDI L’APPROFONDIMENTO: CAPIRE I MERCATI

DI SEGUITO ALCUNI DATI GLOBALI:

  • Debito mondiale (pubblico + privato)–> 215 miliardi di $
  • PIL mondiale –> 80 miliardi di $
  • Capitalizzazione globale delle aziende (cioè valore di mercato di tutte le aziende globali) –> 70 miliardi di $
  • Debito/PIL globale –> oltre 300% (situazione da default)

CONTI CORRENTI A CONFRONTO: ECCO I MIGLIORI (CLICCA)

Copyright © World Today Magazine – Riproduzione consentita segnalando il link e il nome della fonte

Precedente Calcolo stipendio netto partendo dal lordo Successivo Dopo la vicenda Inter - Saras, Berlusconi vende il Milan a Mr. B...