Povertà assoluta triplicata tra i giovani e diminuita tra gli anziani

Gli squlibri italiani sui diritti dei giovani (pochi) e degli anziani (molti) si evidenziano nei dati sulla povertà assoluta evidenziati dall’ISTAT.

Infatti negli ultimi 10 anni i giovani in povertà assoluta sono triplicati, mentre continua a migliorare la situazione dei pensionati.

Il risultato è facilmente intuibile se si pensa che i giovani non riescono a trovare lavoro per via di tasse assurde applicate al mondo del lavoro per pagare un sistema previdenziale disfunzionante (vedi approfondimento).

CLICCA PER I DATI ISTAT

 

CONTI CORRENTI A CONFRONTO: ECCO I MIGLIORI (CLICCA)

Copyright © World Today Magazine – Riproduzione consentita segnalando il link e il nome della fonte

Precedente La rivoluzione fiscale proposta dall'istituto Bruno Leoni Successivo Perchè votare due partiti diversi alla camera e al senato