Politica economica: nessun legame tra l’amministrazione Trump e i partiti nazionalisti europei

Nel mondo stiamo assistendo a due schieramenti divisi ideologicamente: gli anti sistema da una parte e i pro sistema dall’altra, in realtà sia tra i movimenti pro sistema che anti sistema ci sono delle differenza sostanziali in base ai paesi.

Se analizziamo il programma di movimenti come M5S, Lega, Front National francese, ecc ecc vediamo tratti in comune con il nazionalismo di Donald Trump ma una politica economica totalmente opposta, anzi a livello economico i partiti di opposizione europei hanno un programma molto vicino a quello dell’ex presidente Obama, sbilanciato su un intervento marcato dello stato sul sociale.

I movimenti indipendentisti europei hanno nel programma il reddito di cittadinanza, l’aumento del sistema pensionistico, la statalizzazione di aziende, sanità pubblica, ecc ecc.
Questo era il programma (poi attuato in minima parte) dal presidente Obama che è radicalmente opposto alla politica economica del neo presidente Trump, detto ciò a livello economico non c’è nessun legame tra l’amministrazione Trump e i partiti di opposizione europei che stanno proponendo un nazionalismo molto più vicino a quello dei paesi sudamericani (con un intervento marcato dello stato), rispetto al nazionalismo americano che vuole un intervento minimo dello stato.

Questo nell’opinione pubblica non è molto chiaro, nella prima settimana il presidente Trump ha cercato di abolire in tutti i modi possibili il finanziamento statale alla sanità, cosa che invece vorrebbero aumentare i partiti di opposizione in europa.

Questo è solo un esempio delle differenze totali a livello economico tra i due tipi di nazionalismo che stiamo vivendo.

GESTIRE I RISPARMI: guida per tutelare i risparmi e guadagnare con gli investimenti (clicca per approfondire)


blog.soldionline.it/cosamuoveimercati

Copyright © World Today Magazine – Riproduzione Riservata