Google pagherà il conto di Alitalia

Notizia di oggi è che Google ha raggiunto un accordo con il fisco italiano dove pagherà 300 milioni di euro per presunta evasione fiscale da attività di vendita svolta in italia ma fatturata all’estero. Parlando tecnicamente non si capisce perchè se un’azienda non viola nessuna  legge e decide in base alla fiscalità dei vari paesi dove […]

Tutti i politici dicono che l’europa deve cambiare, ma nessuno dice come

Parlando dal punto di vista meramente matematico dire che qualcosa deve cambiare senza specificare come non vuol dire nulla, ovvero cambiare senza specificare come lascia aperto uno spazio infinito e tali modifiche possono aver il 50% di probabilità di migliorare o peggiorare la situazione di partenza. Detto ciò dire che “l’europa deve cambiare” cioè lo […]

Under 30: oltre 2 milioni non lavorano e non studiano

Sullo scacchiere europeo l’Italia resta fanalino di coda anche in questa classifica, in ogni caso si registra un calo del 7,9% dei Neet (cioè under 30 che non studiano ne lavorano), passati da 2,4 milioni nel 2013 a 2,2 nel 2016. Nel nostro paese il 24,3% degli under 30 rientra in questa categoria, contro una media […]

Primarie PD: vince la cassa con 4 milioni di euro

Il vero vincitore delle primarie del PD è la cassa del partito che si rimpolpa con 4 milioni di euro freschi, portati dagli elettori paganti delle primarie. Da sottolineare che fortunatamente non si tratta di soldi pubblici ma è altrettanto vero che  si tratta di primarie di facciata con un candidato vincitore già in partenza e […]

“Democrazia” italiana: tra primarie a pagamento e leader intoccabili

Guardando la pseudo democrazia italiana c’è da rabbrividire. Chi difende la costituzione “più bella del mondo” è molto probabile che non l’abbia mai letta, altrimenti il concetto sarebbe incomprensibile (e questo a prescindere dalla riforma tentata da renzi). Forse per più bella del mondo è inteso dal punto di vista dei parlamentari e dei partiti, […]

Il sistema pensionistico italiano potrebbe implodere

L’anno zero delle pensioni è il 2030, quando gli assegni saranno a rischio La Stampa ha analizzato le proiezioni di diversi esperti, incrociando previsioni demografiche e studi sulla spesa previdenziale. In un’Italia sempre più vecchia un milione di neo pensionati metteranno in pericolo i conti Inps Demografia italiana al 2030 vedi sito PopulationPyramid.net L’implosione del sistema […]