L’italia cresce meno di tutti i paesi della zona euro

Il grafico sottostante evidenzia la crescita del PIL del nostro paese che è la più bassa di tutta la zona euro, nonostante la politica espansiva della banca centrale e i “bonus” a debito del governo precedente (che incideranno negativamente sulle generazioni successive)

Il grafico sottostante evidenzia la perdita di terreno del nostro paese, a livello globale è l’unico paese il cui PIL è ancora inferiore rispetto la crisi del 2008, compresi tutti i paesi della zona euro

Il problema italiano è il troppo stato che intermedia oltre il 70% del PIL tramite il record globale di tassazione e la spesa pubblica

GESTIRE I RISPARMI: guida per tutelare i risparmi e guadagnare con gli investimenti (clicca per approfondire)


blog.soldionline.it/cosamuoveimercati

Copyright © World Today Magazine – Riproduzione Riservata

I commenti sono chiusi.