Le vere motivazioni dello ius soli

Questo articolo non vuole entrare nel campo etico per un semplice motivo, sia chi è a favore sia chi è contro lo ius soli non lo è per etica ma per puro interesse elettorale ed economico. Quindi la sinistra non è a favore dello ius soli perchè ama i bambini stranieri e la destra non […]

Fortunatamente gli italiani votarono a favore della repubblica

Il 2 giugno si ricorda il referendum dove gli italiani votarono a favore della repubblica mandando in soffitta la monarchia, da quel momento il capo dello stato sarebbe stato votato dal parlamento (camera e senato in seduta comune) che a sua volta era eletto dal popolo ogni 5 anni. Quindi il capo dello stato da […]

Obama: 850 euro a persona per assistere al suo discorso milanese

La visita di Barack Obama a Milano non lascia indifferenti appassionati e detrattori dell’ex presidente degli Stati Uniti, che sarà tra i protagonisti di Seed&Chips – The Global Food Innovation Summit, in programma a Milano dall’8 all’11 maggio per provare a scrivere gli scenari dell’alimentazione del futuro partendo dalla tecnologia. Obama ha incontrato anche il segretario del Pd Matteo […]

Meglio un’europa disastrosa che l’ignoto

Tralasciando l’inghilterra (che non avendo mai adottato l’euro non è mai entrata nell’unione europea se non solo formalmente, quindi il referendum sulla brexit prosegue solo questo trend), tutti gli altri paesi della zona euro che si sono recati alle urne, alla fine hanno scelto per un’europa disastrosa, ritenendola in ogni caso il male minore rispetto […]

Tutti i politici dicono che l’europa deve cambiare, ma nessuno dice come

Parlando dal punto di vista meramente matematico dire che qualcosa deve cambiare senza specificare come non vuol dire nulla, ovvero cambiare senza specificare come lascia aperto uno spazio infinito e tali modifiche possono aver il 50% di probabilità di migliorare o peggiorare la situazione di partenza. Detto ciò dire che “l’europa deve cambiare” cioè lo […]

Primarie PD: vince la cassa con 4 milioni di euro

Il vero vincitore delle primarie del PD è la cassa del partito che si rimpolpa con 4 milioni di euro freschi, portati dagli elettori paganti delle primarie. Da sottolineare che fortunatamente non si tratta di soldi pubblici ma è altrettanto vero che  si tratta di primarie di facciata con un candidato vincitore già in partenza e […]

“Democrazia” italiana: tra primarie a pagamento e leader intoccabili

Guardando la pseudo democrazia italiana c’è da rabbrividire. Chi difende la costituzione “più bella del mondo” è molto probabile che non l’abbia mai letta, altrimenti il concetto sarebbe incomprensibile (e questo a prescindere dalla riforma tentata da renzi). Forse per più bella del mondo è inteso dal punto di vista dei parlamentari e dei partiti, […]