Apologia di fascismo… e quella di comunismo?

In questi giorni nel nostro paese si è tornati a parlare del reato di “apologia di fascismo” con relativi scontri parlamentari.

Per chi vuole un sistema libero sorge una domanda spontanea: ma perchè giustamente si continua a parlare di apologia di fascismo ed ingiustamente non si parla mai di apologia di comunismo?

Da questa domanda ne sorge un’altra: ma chi propone il reato di fascismo lo fa perchè è a favore della libertà o perchè vuole indirettamente comunicare la superiorità del comunismo rispetto al fascismo stesso?

E’ sicuramente vero che l’italia ha subito una dittatura fascista ma nel mondo le dittature nere e rosse hanno mietuto vittime in egual misura e uno scontro di superirità fra di essere non è nell’interesse del paese.

Ricordiamo che se l’italia oggi è un paese relativamente libero è dovuto ai partigiani bianchi, contrari a ogni forma di regime, sia esso quello fascista esistente sia quello comunista che voleva sovverchiare il fascismo per instauare una dittatura rossa filo sovietica.

Purtroppo la differenza tra partigiani bianchi e rossi non viene quasi mai evidenziata, eppure se l’italia è un paese occidentale è dovuto appunto alla voglia di libertà dei partigiani bianchi che dopo aver sovvertito il regime fascista, hanno evitato l’ascesa al potere dei partigiani rossi e del regime comunista.

Il momento migliore che ha vissuto il nostro paese è stato grazie a partigiani bianchi come de gasperi ed einaudi e non di certo per chi sottobanco prendeva ordini dal regime comunista sovietico.

Purtroppo nel corso del tempo i partigiani rossi si sono arrogati il diritto di essere gli unici portatori di libertà, quando in realtà la storia ci dice che essi volevano solo destitutire il regime fascista per instaurare quello comunista.

Visto il nostro appoggio totale ad un sistema libero vogliamo capire questo: l’apologia di reato fascista è un no sacrosanto alle dittature o un appoggio indiretto ai sistemi di sinistra e ai partigiani rossi che vogliono la loro rivincita sui partigiani bianchi a distanza di un secolo?

CONTI CORRENTI A CONFRONTO: ECCO I MIGLIORI (CLICCA)

Copyright © World Today Magazine – Riproduzione consentita segnalando il link e il nome della fonte

Precedente Il pensiero unico distruggerà il mondo Successivo La rivoluzione fiscale proposta dall'istituto Bruno Leoni